Natalia Duarte 
Violist and Music Educator
 
BI­­­­O

­­­­

 
Photo Credits: Erin McKinney
Costaricana, inizia il proprio percorso nel programma pre-accademico dell'Universidad de Costa Rica, e poi sotto la guida di J. Dobrzelewski. Consegue la laurea (bachelor of arts) sia in antropologia che in musica (2012) e successivamente il master degree in viola (2014) presso la University of Arizona con Hong-Mei Xiao. Prosegue gli studi di viola moderna con Jonathan Brown e approfondisce lo studio della prassi storicamente informata, ottenendo il master in viola barocca con Emilio Moreno presso la Escola Superior de Música de Catalunya a Barcellona (2017). Segue corsi di musica da camera con il Quarteto Casals, Lorenzo Coppola, Manfredo Kraemer, Andrew Ackerman. In Italia, si perfeziona con Gianni de Rosa alla Civica Scuola "Claudio Abbado" di Milano e con Stefano Marcocchi al Conservatorio "Dall'Abaco" di Verona. Conclude il biennio di didattica dello strumento con 110 e lode presso il Conservatorio "Pollini" di Padova (2022), dove perfeziona lo studio sulla viola moderna con Fabrizio Scalabrin. Ha vinto diverse borse di studio, tra cui un Teaching Assistantship del dipartimento di etnomusicologia presso l’University of Arizona (2013-2014), come academista alla Academia Montis Regalis (2018-2019), e al Britten-Pears Young Artist Programme, su cantate di Bach con Philippe Herreweghe (2019). Ha partecipato a diverse masterclass con Diemut Poppen, Paul Coletti, Enrico Onofri e altri.  
Ha collaborato con numerose formazioni di musica antica tra cui Academia Montis Regalis (A. de Marchi), Innsbrucker Festwochenorchester (A. de Marchi), Ensemble Gli Invaghiti (F. Furnari), Ensemble laBarocca (R. Jais), Il Pegaso (M. Croci, O. Centurioni, E. Mascardi), Orchestra Gli Originali (R. Alessandrini), Camerata Accademica (P. Faldi), Accademia dell’Annunciata (R. Doni) Theresia Youth Baroque Orchestra (C. Banchini), Nordic Baroque Orchestra (E. Onofri), Il Teatre Instrumental (E. Balssa). Si è esibita in importanti festival in Italia, Spagna, Francia, Germania, Austria, Svizzera, Isole Azzorre, Norvegia, Inghilterra, Costa Rica, Stati Uniti, Messico.
La sua passione per la musica da camera l‘ha portata a far parte di diversi gruppi. Ha fatto parte di Zaïre Ensemble con cui si è esibita al Festival Oude Muziek Utrecht Fringe (2018), al Teatro Victoria Eugenia in Donostia e Fundación Caja Vital in Vitoria (Spagna). Con il trio Looking Glass Ensemble si è esibita al Festival Grandezze e Meraviglie di Modena e per la Società del Quartetto di Milano. Nel 2018 fonda Altus Ensemble, con cui ricerca musica inedita del Settecento per duo di viole senza basso. Altus Ensemble si è esibito nel Festival Internacional de Música Barroca de Costa Rica (2018-2019). Da 2021 è parte di Thaleia Ensemble, con cui ha inciso il loro primo CD e con cui si è esibita alla Capella del Palazzo Reale di Madrid al Festival Internacional de Arte Sacro di Madrid.
Dal 2021 Natalia è parte di Fondazione Mount Parnassus in Canada.
Oltre all'attività concertistica lavora come insegnante di violino e propedeutica musicale. È interessata alla musica come strumento di inclusione sociale e sviluppo.
© Natalia Duarte Jeremías, 2021